Il giorno è Domenica 31 maggio nel bel mezzo del festeggiamento del 30° compleanno della mitica. Le ore sono le 15,15 a Castiglione sul campo del Frassati diventato scenario di gioie e dolori nel corso degli ultimi anni … poi finita la gara … di corsa a festeggiare a Lodi Vecchio indipendentemente dal risultato. 30 anni non sono pochi ma è anche vero che se l’acqua passata non macina + noi siamo pronti a ripartire e a riproporre un modello di sport e di pallacanestro non facile da comunicare e altrettanto difficile da capire. Già questo succede all’interno di una stessa associazione sportiva figuriamoci al di fuori. Fino all’esistenziale domanda se ha ancora senso fare tutto ciò.

Per gli amanti delle statistiche subito i tabellini. Eccoli:

 

Fulgor

Points

2P

3P

FT

Fouls

M/A

%

M/A

%

M/A

%

Zoppetti Lorenzo

2

1/3

33

0/0

0

0/0

0

0

Schauder Edoardo

1

0/1

0

0/0

0

1/4

25

1

Pedrinazzi Edoardo

6

2/6

33

0/0

0

2/6

33

5

Koni Lorenzo

0

0/0

0

0/0

0

0/0

0

0

Flagella Federico

15

6/8

75

0/3

0

3/6

50

1

Simonetti Matteo

23

9/23

39

0/2

0

5/7

71

4

Rancati Lorenzo

4

2/4

50

0/0

0

0/2

0

2

Botti Luca

2

1/2

50

0/0

0

0/0

0

1

Elia Stefano

4

2/5

40

0/0

0

0/0

0

4

Iannacci Giorgio

2

1/2

50

0/0

0

0/0

0

1

Cropo Filippo

2

0/4

0

0/0

0

2/6

33

4

Total

61

24/58

41

0/5

0

13/31

41

23

                 
                 

ABC Crema

Points

2P

3P

FT

Fouls

M/A

%

M/A

%

M/A

%

Total

76

25/62

40

4/18

22

14/29

48

18

Finalmente tornano accettabili le % di tiro di squadra. Individualmente su tutti il capitano che finalmente va in doppia cifra. Altro ventello per Simo che chiude una stagione in crescendo. Filippo che mi segna solo 2 tiri liberi … un po’ pochino direi.

Edo P. sotto le consueti medie causa un eccessivo e giustificato nervosismo che l’ha portato prima del limite fuori dal gioco per 5 falli. Loro mettono 4 triple prendendo tutto il vantaggio nel secondo quarto.

Però siamo riusciti nel 4/4 ad arrivare addirittura a -6. Poi …

Poi ABC CREMA ha chiesto aiuto a Optimus Prime che con i suoi 24 punti alla fine è riuscito a consolidare il risultato per come doveva finire la gara (secondo loro).

Il risultato del campo non lascia dubbi. Il risultato dice 76-61 per il Crema e la coppa del terzo posto va a loro.

 

Fulgor

#

1

2

3

4

Finale

Flagella Federico

8

5

1

3

6

15

Pedrinazzi Edoardo

6

4

2

 

 

6

Elia Stefano

12

2

 

2

 

4

Rancati Lorenzo

10

 

2

 

2

4

Zoppetti Lorenzo

4

 

 

2

 

2

Koni Lorenzo

7

 

 

 

 

 

Schauder Edo

5

 

 

 

1

1

Iannaci Giorgio

14

 

2

 

 

2

Simonetti Matteo

9

1

4

7

11

23

Cropo Filippo

18

 

1

 

1

2

          Botti Luca

11

 

 

2

 

2

 

Totale

12

12

16

21

61

ABC Crema

 

16

23

14

23

76

 

Differenza

-4

-11

+2

-2

-15

 

Chi vince veramente? Non lo so!

I commenti cremaschi delle cronache del giorno dopo (quindi a mente fredda) riportano gli elogi ai nostri avversari. L’apprezzamento all’efficace mix tra giovani e vecchi (leggi fuoriquota), ringraziamenti per quei ragazzi che hanno fatto tutta la fase a gironi ma che non hanno potuto partecipare alle fasi finali (a vantaggio di che cosa?) Castiglione fatto fuori dalle fasi finali in quanto ha dovuto giocare contro i trasformer del Crema e il S. Angelo (vincitori del campionato battendo il Codogno in finale N.d.R.) quasi quasi per un pelo (leggi un tempo supplementare) non lasciavano la vittoria sul campo amico in una semifinale thriller.

Noi cosa potevamo fare? Tra le loro fila non c’era Megatron ma solo Optimus Prime con una maglia diversa dai suoi compagni di squadra (elemento distintivo o il ragazzo a cui gli ha preso il posto non ha voluto dargliela?) e ce ne ha messi giusto giusto 24…

Eccolo lì l’allenatore che cerca le solite scuse perché non ha vinto.

Si può darsi.

Però.

Forse non so far vincere le mie squadre e ammetto i miei limiti sportivi;

Forse non so ciò che è giusto e ciò che è sbagliato;

però di una cosa sono convinto …

di aver spiegato a miei ragazzi la maniera di riconoscerlo!

 

Confido che la delusione dei miei ragazzi difronte a queste sconfitte non siano elemento di sfiducia e di disaffezione a questo straordinario sport, perché chi commette questi errori non solo non sta facendo bene alle proprie squadre ma danneggia in modo miope tutto il nostro movimento che fonda le radici nei principi giusti dello sport di base e nello sport per tutti.

 

Vale la pena lottare per ciò che è giusto, mollare è perdere 2 volte.

 

Ringrazio voi ragazzi per l’eccellente stagione nella quale nonostante tutto siamo riusciti a centrare il nostro obbiettivo minimo, visto che il massimo ci è stato precluso.

Ringrazio i vostri genitori che con pazienza e benevolenza vi hanno seguito in questi 10 mesi aderendo al nostro progetto sportivo.

Ringrazio tutti i collaboratori della Fulgor Basket e in particolare Gianpaolo Poggioli poiché senza loro fare pallacanestro ci sarebbe risultato impossibile.

Ringrazio Giuseppe molto di + che un allenatore, presente in ogni situazione sia a dispensare consigli sia dando una gran mano nell’organizzazione della stagione sportiva.  

Ringrazio l’oratorio che per mezzo della Polisportiva Fulgor ci da l’opportunità di esserci.

Ringrazio indistintamente tutti evitando così il rischio di dimenticare qualcuno, perché dalla passione di ognuno di voi nasca nuova energia per il raggiungimento dei nostri obiettivi di amicizia, passione, divertimento, crescita in una parola di … sport.

 

Buone vacanze a tutti

Buon 30 compleanno alla Fulgor basket e per chi ha capito il messaggio (ma anche chi no) … Arrivederci a settembre…

 Stefano