Anche in questi giorni, come un po’ troppo spesso in questi ultimi anni …

caro Coach, hai pescato

per la tua campagna acquisti …

… tra i nostri migliori giocatori, tra le nostre migliori giocatrici.

E noi che per vincere la nostra partita …… che è la vita…dovremo …

… quotidianamente lottare con sempre meno atleti, meno atlete…

Da oggi affronteremo gli avversari e le avversità senza Antonia…

Non voglio ricordarla per le cose che ha fatto come mamma, moglie, catechista e amica ma se guardassimo le gare che dovremo affrontare ci sentiremo tutti un po’ + vuoti e indifesi…

Ci mancherà la tua regia carismatica tipica dei leader silenziosi…

… e i derby della vita saranno sempre + difficili da vincere senza di te…

Sì, caro Coach, una bastarda malattia ci ha tolto una campionessa e giocare non sarà + lo stesso come prima…

Ma forse oggi tu ci hai voluto dare un estremo insegnamento …

…al di fuori di noi Antonia non parteciperà più agli incontri della vita ma…

…siamo sicuri che dentro di noi un piccolo pezzo di lei (che conserveremo dopo averla conosciuta) ci aiuterà a lottare e dare il 101%

… se così non fosse (vero Coach!) allora che senso avrebbe giocare i match della vita…

Con noi per sempre mitica Anto… Riposa in Pace.